I MIGLIORI CONSIGLI PER PREPARARSI AD UN COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA








Preparati affinché l'intervistatore veda molto di più del tuo curriculum.














Ciao e ben ritrovato/a,

oggi ti parlerò di come prepararsi ad un colloquio di lavoro in videoconferenza durante la pandemia di #coronavirus #covid19.

Se sei tra le tante persone che sono timide davanti la fotocamera, è tempo di prendere provvedimenti per risolvere il problema.

Se vuoi ho preparato un test sull’autostima, che puoi fare nel mio Blog Formazione, lo trovi qui.

Il tuo prossimo lavoro potrebbe dipendere da questo, e non perché stai per diventare un grande attore, anche se te lo auguro se questo lavoro è ciò che desideri.

È perché le piattaforme di chat video, FaceTime, Google Hangouts, Zoom, Skype e così via, sono destinate a cambiare il modo in cui i datori di lavoro si connettono con i candidati. 

Per suggerimenti sui colloqui video, continua a leggere per imparare come esprimere la tua espressione migliore.

I colloqui video possono essere comprensibilmente impegnativi per chi cerca lavoro.

“Alcune persone hanno solo un disagio a essere davanti alla telecamera”, afferma Pamela Skillings, coach professionale e co-fondatrice di Big Interview, una piattaforma di formazione online per colloqui di lavoro con sede a New York.

Ma il problema può non essere solo l’aspetto e la sicurezza in sé stessi.

Altre persone possono sentirsi consapevoli e sicure di come appaiono nei video possono essere preoccupate se la loro tecnologia è ottimizzata per il colloquio.

Vediamo quindi gli step da fare per controllare se tutto è ok prima di entrare in videoconferenza.

Fallo qualche giorno prima e provala più volte, mi raccomando!

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: CONTROLLA LA TECNOLOGIA

Controlla attentamente quanto segue:

  • Controlla la velocità di Internet. Per una connessione video HD chiara, è necessario almeno 1 Mbps (megabite al secondo), secondo LifeWire.com.
    Puoi testare la tua velocità Internet su www.SpeedTest.net .
    Il passaggio da Wi-Fi a una connessione Ethernet cablata (quella con il cavo di rete) a volte può migliorare la velocità di Internet.
    Se la connessione Internet di casa tua è scadente, prendi in considerazione l’idea di andare da qualcuno che la la connessione veloce e stabile, dove puoi fare il colloquio in una stanza privata con Wi-Fi stabile.
  • Assicurati che il tuo dispositivo (computer, tablet o telefono, a seconda di quello con cui ti senti più a tuo agio a lavorare) sia completamente carico. Oppure collegalo a una presa per evitare che la batteria si interrompa.
  • Controlla l’audio. Potrebbe essere necessario indossare le cuffie se il computer ha un sistema di altoparlanti scadente o acquistare un microfono esterno.
  • Controlla la fotocamera. Se è necessario acquistare una webcam, puoi acquistarla qui: elenco webcam HD su AMAZON
  • Familiarizza con la piattaforma video. Nuovo su Skype o Zoom? Prendi confidenza con il programma moooolto prima dell’audizione.

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: PREPARA UN PIANO SE LE COSE VANNO IN TILT

Per la legge di Murphy «Se qualcosa può andare storto, lo farà» 😀

Scherzi a parte, prima di iniziare una video intervista, fornisci all’intervistatore un numero di telefono dove puoi essere contattato in caso di difficoltà tecniche.

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: SCEGLI LE GIUSTE IMPOSTAZIONI E IL TUO LOOK

Tra i suggerimenti più importanti per le interviste video c’è l’importanza di un ambiente adeguato e il tuo look.

Trova un luogo tranquillo, privato e ben illuminato per fare il colloquio, assicurandoti di evitare le caffetterie e bar e altri spazi comuni dove non puoi controllare il rumore di fondo.

Anche perché in periodo Covid non puoi andarci sempre.

In casa, scegli una stanza con uno sfondo privo di disordine.

Anche l’illuminazione è importante.

Se una finestra è dietro di te, potrebbe proiettare un’ombra sul tuo viso e rendere difficile per l’intervistatore vederti.

In generale, la tua migliore strategia è sederti di fronte a una finestra aperta.

Se stai facendo il colloquio di notte o non hai luce, puoi illuminare lo spazio scuro aggiungendo lampade da terra o da scrivania.

Suggerimento: fai una prova alla stessa ora del giorno in cui farai l’intervista, in modo da sapere esattamente come sarà l’illuminazione.

Cura il tuo look.

Anche se non stai andando in un ufficio per incontrare l’intervistatore faccia a faccia, devi comunque vestirti in modo appropriato per una video intervista.

In generale, ti consiglio di indossare gli stessi abiti professionali che indosseresti per un colloquio di persona presso l’azienda.

L’eccezione? Non indossare plaid o strisce: possono distrarre dalla fotocamera.

Quando le persone fanno interviste televisive, tendono a indossare camicie in tinta unita proprio per questo motivo.

Inoltre, informati sullo stile del tuo potenziale datore di lavoro, poiché alcuni luoghi di lavoro sono ovviamente più informali di altri.

Un blazer e una cravatta, ad esempio, potrebbero non essere necessari se scopri che il codice di abbigliamento dell’azienda è jeans e una maglietta.

Vestiresti una tacca sopra a quanto previsto.

In questo potrebbe aiutarti il conoscere qualcuno che lavora in quell’azienda e chiedere informazioni a lui.


Intanto hai un secondo per mettere un like sulla pagina Facebook? Grazie!


 

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: IL BODY LANGUAGE

Mantenere un buon contatto visivo è fondamentale durante qualsiasi colloquio di lavoro, ma è particolarmente importante durante i colloqui video.

La tua fotocamera dovrebbe essere all’altezza degli occhi.

Non farà una buona prima impressione se ti sembra che guardi in basso o guardi in alto quando parli.

Non dimenticare di annuire e sorridere quando è opportuno.

Non stare fermo rigidamente, bloccato in posizione, senza muoverti.

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: NON AFFIDARTI ALLE NOTE 

È buona cosa avere una copia del tuo curriculum nelle vicinanze, proprio come faresti durante un colloquio di persona, ma non essere tentato di avere un “foglietto” come a scuola, con un elenco di risposte alle domande comuni dell’intervista.

È troppo allettante controllarlo e si vedrà se guarderai in basso.

Ci sono delle eccezioni, tuttavia, ad esempio, puoi dire a un intervistatore: “Sto distogliendo un attimo lo sguardo in modo da poter trovare i dati di quel progetto su cui ho lavorato” va benissimo.

COLLOQUIO DI LAVORO IN VIDEOCONFERENZA: RESTA AGGIORNATO

Con così tanta incertezza nel mondo in questo momento, può essere opprimente cercare un lavoro.

Non scoraggiarti.

Hai bisogno di aiuto per rimanere concentrato?

Iscriviti al mio blog Formazione oggi e inizia e ricevi le mie newsletter motivazionali su come migliorarti e come vincere le tue paure.

 

CONSIDERA DI COLLABORARE CON ME

Non so se lo sai ma dall’inizio della pandemia anche io sto lavorando in Smartworking da casa, collaborando con un’azienda che mi permette di lavorare utilizzando il mio blog, i social network, i siti di cerca lavoro, etc.

 

Scrivimi ma prima ti chiedo un favore, passa per questa pagina, segui tutte le istruzioni, e poi Contattami.

Dopo di che ti seguirò passo passo sul da farsi.


Se ti va di iscriverti, puoi richiedere di accedere gratuitamente al gruppo Exduco dedicato al lavoro:

iscrizione gruppo facebook exduco formazioneIscriviti al gruppo Facebook

Troverai il file pdf dell’IKIGAI da poter scaricare gratis e compilare.

TI ASPETTO!

Fallo subito, non procrastinare!


 

Argomenti Correlati

smart working offerte di lavoro, smart working lavoro da casa offerte, call center smart working offerte di lavoro, smart working amazon, smart working offerte milano, lavoro grafico smart working, segretaria smart working, offerte lavoro smart working roma

 

Se sei arrivato fino a qui…

…sei una delle tante persone che ogni giorno legge senza limitazioni il blog perché gratuito.
Sei una delle tante persone che probabilmente metterà in discussione qualcosa della sua vita e inizierà un percorso di auto-conoscenza e di benessere.
Exduco Comunicazione è un’associazione di promozione sociale, culturale ed artistica e porta avanti alcuni progetti tra cui il blog che stai leggendo.

Come associazione ha bisogno anche di piccoli aiuti economici per andare avanti, sotto forma di donazione.

Sostieni Exduco Comunicazione, basta anche un euro, grazie!




Related Posts

Leave a reply