COS’È LA BLOCKCHAIN E A COSA SERVE































In quest’epoca, ormai vicina alla temuta quarta industrializzazione, avrai sentito parlare di tecnologia blockchain.

Con il covid il processo di digitalizzazione, soprattutto della moneta virtuale con la nascita di migliaia di criptovalute, è aumentato in maniera esponenziale.

Ormai si parla sempre di più di passaggio a moneta virtuale e di abolizione del contante.

Per l’appunto è importante comprendere i concetti di blockchain e non confonderla con le criptovalute o gli smart contract.

In questo breve articolo cercherò di fare un po di chiarezza su questi argomenti.

COS’È LA BLOCKCHAIN E A COSA SERVE

Hai presente com’è fatta una qualsiasi rete informatica?

Essa ha dei nodi che possono essere il tuo pc, la telecamera IP, il tuo smartphone, la tua Web TV, il tuo contapassi, la tua stampante, etc.

Ebbene la blockchain sfrutta appieno le caratteristiche di una rete informatica, utilizzando i suoi nodi.

La blockchain permette di gestire, aggiornare e modificare in totale sicurezza un registro dati che contiene informazioni in modo aperto, condiviso e distribuito senza l’obbligo di un controllo e di una verifica centralizzata.

COS’È LA BLOCKCHAIN: IN QUALI APPLICAZIONI SI USA

Quindi la blockchain è un sistema di blindatura sicuro al 100% ma, quando si usa e dove la troviamo?

Tanti settori già utilizzano la blockchain da un pezzo, molti potrebbero usarla ma ancora non lo fanno.

Infatti permette di aiutare tantissimo tutti quelli che hanno l‘esigenza di disintermediazione e decentralizzazione, mantenendo sicurezza e qualità dei dati al 100%.

Grazie alla blockchain potresti addirittura evitare di passare per banche, notai, e istituzioni finanziarie perché è una tecnologia super sicura.

COS’È LA BLOCKCHAIN: LE DISTRIBUITED LEDGER

La Blockchain fa parte dell’insieme delle Distributed Ledger,  cioè sistemi fondati su un registro distribuito che viene letto e modificato dentro più nodi di una stessa rete.

La domanda potrebbe essere: chi convalida queste modifiche se non c’è un ente predisposto a farlo?

La risposta è molto semplice, non essendoci un ente di controllo centralizzato, le informazioni vengono convalidate tramite un consenso.

Il consenso e le relative modalità, dipendono poi da come ogni singola blockchain viene realizzata.

Le Distribuited Ledger sono un insieme di tecnologie che hanno un registro costituito da una catena di blocchi, dove ognuno di essi contiene ogni singola transazione e ha come garanzia il consenso di chi lo distribuisce nei nodi della rete.

In una blockchain, ogni nodo partecipa in maniera attiva al processo di validazione consensuale il che rende la blockchain totalmente sicura ed impenetrabile.

Il discorso della blockchain apre quindi un infinito numero di applicazioni, tra i quali la creazione delle criptovalute.

Chi non ha sentito parlare del Bitcoin?

Il Bitcoin è una criptovaluta che si basa appunto sulla tecnologia blockchain.

COS’È LA BLOCKCHAIN: LE SUE CARATTERISTICHE

La blockchain è una tecnologia applicabile in molte aziende, portando benefici immensi.

Vediamo quali sono le caratteristiche principali di una blockchain:

  • Decentralizzazione. Le informazioni sono registrate essendo distribuite in più nodi, per garantire la sicurezza informatica e la resistenza dei sistemi.
  • Tranciabilità dei trasferimenti. Ciascuno degli elementi viene tracciato sul registro in ogni sua parte, e rende possibile risalire alla sua esatta provenienza.
  • Disintermediazione. Le piattaforme rimuovono la necessità di servirsi di intermediari affidabili, ovvero enti centrali che, naturalmente, vogliono la loro percentuale sulle transazioni.
  • Trasparenza e verificabilità. Questo genere di tecnologia non può esistere senza un sistema di trasparenza e verificabilità. Del resto, ogni informazione è verificabile e consultabile.
  • Immutabilità del registro. Una volta scritti sul registro, i dati non possono essere modificati senza il consenso del resto della rete.
  • Programmabilità dei trasferimenti. I trasferimenti si possono programmare attraverso determinate azioni, le quali vengono effettuate al verificarsi di certe condizioni.

COME NASCE LA BLOCKCHAIN

La blockchain nasce praticamente insieme al bitcoin sulla quale si basava.

Qual era la peculiarità del bitcoin?

In pratica, ogni transazione era legittimata da una rete decentralizzata e bypassava le autorità centrali che regolano le transazioni monetarie del mondo di oggi.

COS’È LA BLOCKCHAIN: AMBITI DI APPLICAZIONI

Ormai tutti parlano di blockchain sul web anche se c’è ancora tantissima confusione sul loro funzionamento.

Molte aziende la stanno utilizzando, sperimentandola non senza clamorosi fallimenti.

L’ambito più diffuso è Finanza e Assicurazione, settore che si è sentito subito minacciato dalla nascita del Bitcoin al quale ha dovuto subito tener testa.

Adesso, però, anche Agrifood, Advertising, Logistica e Medicina si stanno avvicinando a questo mondo nuovo e diverso dal solito.


Intanto hai un secondo per mettere un like sulla pagina Facebook? Grazie!


COS’È LA BLOCKCHAIN: L’APPLICAZIONE DI DTCIRCLE

DTCIRCLE ha creato un Secuirity Token basato su tecnologia blockchain, ed è il primo token al mondo a far parte della Trust Chain bancaria di Wallex Bank.

Nel nostro caso, cosa fa il Token DT CIRCLE?

Il nostro token, distribuito dalla UShare, ti dà diritto all’accesso ai proventi ricavati dalla vendita dei Big Data della community DTCIRCLE.

I nostri Big Data vengono generati dalla intera community di aderenti (siamo tantissimi in tutto il mondo, invia la tua candidatura per farne parte) attraverso sistemi come Blockchain Phone, app di messaggistica, social network proprietario, etc.

Mano mano che l’azienda sfornerà nuovi prodotti, i Big Data prodotti saranno sempre di più e i proventi derivanti dai tuoi token aumenteranno sempre di più.

Per sempre!

Non solo, anche il Token stesso aumenta di valore, quindi più alto è il suo valore, maggiori entrate riceverai.

 


CONSIDERA DI COLLABORARE CON ME

Non so se lo sai ma dall’inizio della pandemia anche io sto lavorando in Smartworking da casa, collaborando con un’azienda che mi permette di lavorare utilizzando il mio blog, i social network, i siti di cerca lavoro, etc.

 

Scrivimi ma prima ti chiedo un favore, passa per questa pagina, segui tutte le istruzioni, e poi Contattami.

Dopo di che ti seguirò passo passo sul da farsi.


Se ti va di iscriverti, puoi richiedere di accedere gratuitamente al gruppo Exduco dedicato al lavoro:

iscrizione gruppo facebook exduco formazioneIscriviti al gruppo Facebook

Troverai il file pdf dell’IKIGAI da poter scaricare gratis e compilare.

TI ASPETTO!

Fallo subito, non procrastinare!


 

Argomenti Correlati

blockchain spiegazione semplice, blockchain esempio pratico, blockchain wikipedia, blockchain applicazioni, blockchain wallet, blockchain definition, perché la blockchain è sicura, blockchain ushare, ditcoin, token dtcircle

 

Se sei arrivato fino a qui…

…sei una delle tante persone che ogni giorno legge senza limitazioni il blog perché gratuito.
Sei una delle tante persone che probabilmente metterà in discussione qualcosa della sua vita e inizierà un percorso di auto-conoscenza e di benessere.
Exduco Comunicazione è un’associazione di promozione sociale, culturale ed artistica e porta avanti alcuni progetti tra cui il blog che stai leggendo.

Come associazione ha bisogno anche di piccoli aiuti economici per andare avanti, sotto forma di donazione.

Sostieni Exduco Comunicazione, basta anche un euro, grazie!




Related Posts

Leave a reply